Caressismo

Fabio Caressa, direttore di Sky Sport, ieri notte durante la disfatta del Brasile si è lanciato in una esaltazione del “modello tedesco" che neanche il fu Mario Monti.

Ora il punto non è se il modello tedesco funzioni o meno, o sia applicabile in Italia, o se per caso la Germania si è ritrovata contemporaneamente alcuni dei giocatori più forti della sua storia, il punto è che il direttore Fabio Caressa non me lo ricordo come alfiere del calcio pulito, contro la FIGC, contro Carraro, contro Abete, contro la Nazionale di Lippi, quella nazionale che aveva sulle spalle più di qualche scimmia e responsabilità, no fino ad oggi si è curato i suoi interessi e quelli del suo datore di lavoro, giustamente in un certo senso.

No, il direttore Fabio Caressa si è costruito un personaggio sul modello “Andiamo a Berlino Beppe" e da lì si è guadagnato i gradi in Sky, ha scritto un libro, partecipato a trasmissioni di cucito, cucina, politica and much more e oggi dopo 8 anni dalla vittoria del mondiale viene a farci la morale come se fosse stato su marte.

Caro Direttore, 

facciamo così, vuole diventare il portavoce di un calcio che vuole cambiare volto? ok perfetto ne siamo contenti, del resto è portavoce di una lobby che investe oltre 1 miliardo nel calcio, ha diritto a chiedere un prodotto migliore, che sia più vendibile e che ci faccia anche gioire, però da stamattina invece delle battute sul Brasile, inizi a chiedere ai suoi sottoposti il rispetto delle regole NON solo per i diritti TV ma anche per le nomine che decideranno i prossimi anni del calcio italiano.

Con immutata disistima.

Love is in the air (at Bioparco)

#roma #bioparco (at Bioparco)

pizzul:

Colombia ai quarti e rivelazione James Rodriguez.
(via @rikkileaks) pizzul:

Colombia ai quarti e rivelazione James Rodriguez.
(via @rikkileaks)

pizzul:

Colombia ai quarti e rivelazione James Rodriguez.

(via @rikkileaks)

Greta quasi 3 anni. ecco come vede suo padre, io.

Guardare avanti

L’Italia è uscita dal mondiale e per il sottoscritto non è una novità, lo dico da diverso tempo Prandelli è un CT scarso, pompato dalla critica e molto poco adatto al ruolo di “educatore e moralizzatore” della nazionale italiana.

Però guardiamo avanti, è inutile ribadire che i dubbi su questa nazionale c’erano da mesi, i problemi del calcio italiano da anni, potessero risolversi con una vittoria striminzita su chi sta, forse, peggio di noi.

Guardare avanti vuol dire mettere a ruolo di CT qualcuno che abbia un progetto a lunga scadenza, che possa anche non superare il primo turno degli europei ma che punti su un nuovo blocco di giocatori, con uno stile di gioco predefinito e che se c’è un regista in Serie B o un attaccante in Olanda lo prenda in considerazione per quello che può fare e non perché è in orbita di un top club o top manager.

Quello che quest’anno ha fatto Capello, ha selezionato per il Brasile solo giocatori giovani che militano in Russia perché dovranno fare una bella figura come paese ospitante dei prossimo mondiali, ha rischiato e ha preso delle decisioni perché è quello che fa un CT serio che non si nasconde dietro un codice etico ridicolo o le critiche di un “Giornale” per aver rinnovato il contratto prima dei mondiali acquisendo un potere che nessun CT aveva mai avuto prima.

L’Italia ha già fatto una scelta del genere con Azeglio Vicini che si portò gli under21 (e che under21) fino al mondiale di Italia90, una soluzione del genere oggi non è percorribile perché Prandelli era il responsabile di tutto e tutti a Coverciano e il sig. Abete (che si è fatto 7 mondiali) ha consentito con scelte assurde le porte girevoli dell’under21 che non hanno un vero mister da anni.

A me Mangia piaceva e con alle spalle due anni di under poteva portare avanti un progetto serio e convincente che aveva Verratti Immobile Romagnoli Botta e altri ai prossimo mondiali, tentar non nuove e quindi anche Di Biagio ha la mia approvazione.

Di tutti i top allenatori citati Spalletti Mancini e Allegri non prenderei nessuno perché troppo sensibili al richiamo dei top club e champions League e relativi ingaggi

Fronte #verone with love (at Arena di Verona)

at ROMA TI AMO - La Mostra

at Fontainebleau Miami Beach

Piccola (at South Beach, Miami)

Thug Life #miami

Effettivamente è una vitaccia (at Fontainebleau Miami Beach)

Selfie at #miamibeach

Correre al tramonto a South Beach e poi tuffarsi nell’oceano. done #miami (at Miami South Beach,florida)